C64 - Tommasi NET

Vai ai contenuti
Il Commodore 64 (abbreviazioni diffuse: C64, C=64) è un home computer della Commodore Business Machines Inc. commercializzato dal 1982 al 1993.
È nato come fratello maggiore del Commodore VIC-20, con capacità grafiche e sonore superiori, a scapito però della compatibilità software. Evoluzioni invece furono il Commodore 128, il Commodore 128D e il Commodore 65, tutti compatibili a livello software con il Commodore 64. I primi due sono stati commercializzati a partire dal 1985, il terzo è rimasto allo stadio di prototipo, mentre la produzione cessò nel 1992. Nel 2004 venne lanciata sul mercato una macchina ispirata al famoso home computer: il Commodore 64 DTV.
Nel gennaio 1981, la sussidiaria della Commodore International per la progettazione di circuiti integrati, la MOS Technology Inc. incominciò il progetto dei chip grafico e sonoro per una nuova generazione di console  per videogiochi. Il lavoro di progettazione per i chip fu completato in  novembre, ma il progetto della console venne cancellato dopo un meeting  con il presidente della Commodore, Jack Tramiel, il quale voleva che i chip formassero la base per un computer con 64 kB di RAM,  il doppio del quantitativo di RAM di molti dei personal computer  disponibili nel tardo 1981. Sebbene 64 kB di RAM fossero molto costosi,  Tramiel sapeva che i prezzi della DRAM stavano crollando e che sarebbero alla fine calati a un livello accettabile prima di passare alla piena produzione.
Alla squadra di progettazione furono dati meno di due mesi per sviluppare un prototipo che potesse essere mostrato all'International Winter Consumer Electronics Show, nel gennaio 1982. Come ricorda David A. Ziembicki, il C64 fece un esordio impressionante: "Tutto quello che vedemmo al nostro stand erano le persone dell'Atari  con la mascella spalancata, che dicevano "Come potete farlo per solo  595 dollari?". Il costo di costruzione di ogni C64 è stimato attorno ai  135 dollari, grazie all'integrazione verticale  e, più crucialmente, ai vantaggi della fabbricazione dei circuiti  integrati della MOS Technology. Questo rendeva possibile un ampio  margine di guadagno con il quale lavorare. Il nome adottato dalla casa  costruttrice fu inizialmente Commodore VIC-30, ma prima della  distribuzione venne cambiato in Commodore 64.

CARATTERISTICHE

Anno produzione: 1982
Prezzo d'uscita: 650.000 Lire
CPU: MOS 6510
SOUND CHIP: SID 6581
RAM: memoria ram 64kbyte
ROM: 20kbyte (8k basic + 8k kernal + 4k set caratteri)
CLOCK MPU: 0,985 Mhz in PAL mode e 1,02 Mhz in NTSC mode
BASIC VERSION: Commodore Basic v2
VIDEO OUT: una uscita video RF e una uscita video RGB PAL risoluzione 320x200 a 16 colori modalità grafica VIC-II
SERIAL PORT: una seriale utilizzata per DISK DRIVE 1001, 1541, 1581, 1571 e stampante Commodore MPS 801 o simili
EXPANSION PORT: due porte espansioni memoria utilizzate anche per le cartucce
GAME RECORDER PORT: una porta per Commodore Datassette C2N o Commodore 1530 versione di colore bianco
JOYSTICK PORT: due porte joystick 9 pin
ALIMENTAZIONE : trasformatore esterno Commodore da 5vdc e 9vac
TASTIERA: 62tasti
DIMENSIONI: 410 x 207 x 75
PESO : 1,8 kg
  

   

Copyright 1984-2021 © Soft System. All rights reserverd.
Torna ai contenuti